Signorina Serenità

La poesia, del resto, è una delle tante positività della vita […]. Pensai presto, e ancora, penso, che l’arte sia la forma di vita di chi veramente non vive; un compenso o un surrogato. Ciò peraltro non giustifica alcuna deliberata turris eburnea: un poeta non deve rinunciare alla vita. È la vita che s’incarica di sfuggirgli
[Eugenio Montale, Intervista immaginaria]

chagall - Copia

Sfo

Annunci