Archivio categoria: Uncategorized

Fare la pace

Questo post è un cadavre exquis firmato da cuore e cervello.

Non smettete di crederci

Se guardo indietro, all’inizio di questo 2013, stento a credere che tante cose siano potute accadere in 365 giorni nella mia vita. All’inizio di quest’anno mancavano 12 esami alla laurea, una chimera quasi… Continua a leggere

Cara Sorella

Cara Sorella, oggi è il tuo compleanno e volevo dirti tante cose. Te le avrei volute dire di persona, ma ieri sera mi sono sbronzato nero e non sono nella condizione di uscire… Continua a leggere

Le cose che ho imparato

Nel titolare questo post cito un libro di Gianni Riotta che, con buona pace dell’illustre stesso, penso non avrò mai voglia di leggere. Questo mese di vacanza è stato tutt’altro che un momento… Continua a leggere

Un muro e due amanti.

Premessa: questo post scaturisce da una lunga serie di riflessioni sulla storia contemporanea, esame che mi separa dalle agognate vacanze estive. Si, parla ancora di amore e, sì, chiedo scusa se ultimamente sono… Continua a leggere

Di chi è questo cane?

Quello che vi apprestate a leggere sarebbe, nelle intenzioni, un testo teatrale. Essendo io l’autore ovviamente le cose son oandate per il verso sbagliato, così da 4 righe di testo teatrale siamo passati… Continua a leggere

[Una mela al giorno] Con Luca Lovelli

Dopo il primo giorno di Festival, con @lucalovelli si discute per la durata di una breve pillola riguardo alla giornata precedente e a quella che sta per arrivare. Aspettative pienamente rispettate, inutile aggiungere… Continua a leggere

Django unchained – Recensione

Da qualche settimana a questa parte, l’ultima fatica di Tarantino è giunta anche in Italia. Ovviamente parlo di Django Unchained, film che si inserisce con la vena poco politically correct cui Tarantino ci… Continua a leggere

“Caro” Babbo Natale

L’uomo anziano entra stanco nella stanza. Si toglie giacca e cappello, e si sdraia su un comodo divano. «Non manca molto: Natale è alle porte. Ma senza qualcuno che vada ad aprire, avrò… Continua a leggere

Manoscritti ritrovati: “Il consolatore”

La gente pensa… No. “La gente” non “pensa”. La gente… La gente “crede”. Ecco, meglio. La gente crede… A quello che le si dice di credere. Per questo non si informa: non ne… Continua a leggere